31.7.06

E' un momento strano. Mi incazzo con una facilità impressionante, ma è un bell'incazzarsi. Un fascista milanese panzone ha fatto l'errore, dopo avermi spiegato il tipo di pilloloni che lui e i suoi amici mettono nel culo a quelli come me e G., cosa piuttosto facile da ignorare, di rompere i coglioni anche a un'amica barese in visita a firenze.
Se ne è andato cheto cheto. Anzi, un po' mugugnava.
I vigili di s.spirito hanno dimostrato di non aver un solo strumento legale per farti alzare il culo dai gradini della chiesa, quando i netturbini (compagni netturbini solidali!), loro malgrado, vengono a sistolare con l'idrante per pulire, scusa ufficiale, per far alzare la gente, piccola repressione che si dovrebbe subire in silenzio. No grazie.
Mi fanno incazzare anche gli amici, ma non glielo dico. E ancora, è un bell'incazzarsi.
-Perché bogotà? io avrei paura... [io invece sono idiota]
-E' che ti ho visto un po' con la testa tra le nuvole, non è che la prendi alla leggera? [sì, perché, non ci sono solo troie e bamba in colombia? E non ci vado solo per quello?]
-Mi raccomando attento a non fidarti troppo della gente. [ok, sparerò in testa a chiunque si avvicini oltre il metro e mezzo]
Altre raccomandazioni, di altro genere: oh, porta/spedisci/ingerisci un po' di coca, eh? Stanotte ho sognato che effettivamente tornavo con della coca e mi beccavano all'aeroporto. Anche no, grazie. L'indulto di merda vale solo fino a maggio, ricucci ha il culo parato, io no. ricucci e i suoi 170 milioni di euro evasi. 170 milioni. Ma uno dico che cazzo se ne fa di 170 milioni di euro?
Amici premurosi, seri, e non troppo ciarlieri si sono fatti dare fotocopia dei documenti, non si sa mai, senza sprecare troppe battute o troppi commenti. Grazie.
Un altro amico mi ha allungato la vita e me l'ha comunicato via sms. Io, pur perplesso, ho avuto da recriminare che se m'allungava la fava era meglio, ma vabbè. Poi ci siamo spiegati: ha sognato che morivo, in un incidente d'auto. Non sa quello che la cosa mi ricorda, un viaggio lontano, un amico che muore in macchina. Ma vabbè.
Un pernacchione al dandy, che mi prendeva per il culo, perché dicevo che andavo in colombia ma non avevo ancora il biglietto. Quando l'ho beccato in piazza e gli ho detto, tutto contento, oh, allora c'ho il biglietto, sì, e quanto stai, un paio di mesi... lui mi ha sobriamente detto che a ottobre va in bolivia. Per nove mesi.
E allora ce l'hai più lungo te, che ti devo dire!
E infine, A.G., che ci siamo guardati (nelle palle dell'òcchi) e ci siamo capiti. Grazie anche a lui. E a sergio leone.

ps per la mamma: bamba = coca.

2 Comments:

Anonymous Anonimo ha scritto:

dai la gente premurosa lo fa perchè ti vuole bene
io ho un solo consiglio non accettare nessun consiglio...da noi!!!
goditela come un porcelluzzo svizzero in tutti i sensi anche nella sofferenza e nello sbigottimento e nel domandarsi se questo è un uomo e se cristo si è fermato (magari un pò prima) a new orleans (o come cazzo si scrive) ti penso e ti abbraccio...
ps detto tra noi mi fai un invidiaaaaaaaaa
peppe

3:01 AM  
Blogger neri ha scritto:

in realtà vado due mesi a milano marittima, ma non me la sono sentita di dirlo, e quindi mi sono inventato sta balla della colombia perché in effetti fa fico e invidia. Spero di non incontrare nessuno di conosciuto mentre preparo cocktail a milanesi ubriachi.

11:37 AM  

Posta un commento

<< Home




Tutto quello che trovate in queste pagine è a vostra libera disposizione. Fatene quello che volete, purché non a fini commerciali (dubito, ma non si sa mai).