22.2.06

Si ragionava del perché scrivo qui. Perché scelgo una forma di comunicazione così impersonale per raccontare anche e spesso del mio personale. E' per questo che recentemente ho scritto molto meno. In questo momento però ho bisogno di comunicare, è presto, non sono nemmeno le 10, non me la sento di rompere i coglioni a nessuno che o dorme o sta lavorando, e ho bisogno di una parvenza di comunicazione, perché sennò impazzisco. Ergo --> scrivo qui. Terapeutico, calmante, palliativo. E' un modo di buttare fuori un attimo piuttosto protratto di angoscia, sarei molto più contento di poter guardare in faccia qualcuno, dirglielo, e sentirmi dire: tranquillo, ti capisco, tutto a posto. Ma questo al momento non si dà.

4 Comments:

Blogger cassandra ha scritto:

Mi rendo conto che l'ultima volta sono stata un po' evasiva, ero stanca e stufa: stanca e stufa lo sono ancora, ma di umore meno nero.. perciò se vuoi fare due chiacchiere batti un colpo, anche se è presto, alla peggio ti insulto un po' ma poi ci prendiamo un cappuccino e un cornetto e ti voglio bene come prima...
bacio
C.

12:38 AM  
Blogger neri ha scritto:

Accetto l'invito anche se la situazione è notevolemente migliorata: ha contribuito un arcobaleno in centro.

9:37 AM  
Anonymous Ale ha scritto:

ADORO quando dici cose come "non si dà". Ciao, Nerino, mi sono appena visto Flesh Doll Operetta (sono a casa con l'influenza): molto carino, son bravi questi! Grazie del Tipp. E buon giovedì a te!

3:22 PM  
Blogger neri ha scritto:

ecco perché scrivo qui...

6:03 PM  

Posta un commento

<< Home




Tutto quello che trovate in queste pagine è a vostra libera disposizione. Fatene quello che volete, purché non a fini commerciali (dubito, ma non si sa mai).