3.12.05

Prema il dito

Ho accompagnato A. in banca. Lei è entrata, io ho finito il cicchino e sono entrato nella cabina di teletrasporto. Una voce femminile mi ha istruito: prema il dito sullo scanner. Eh? Mi giro, e ad altezza palle c'è un vetrino rosso, e sopra al vetrino una videocamerina che mi inquadra. Eh? Vogliono le mie impronte digitali? E il bello è che a quel punto non potevo nemmeno uscire. Sono stato bloccato lì, sentendomi un cretino perché non volevo premere il dito. Poi, cazzo devi fare, premi il dito ed entri, no? Entro, raggiungo A., faccio in tempo a girarmi, e vedo una signora con la mano artritica che cerca invano di premere il dito. Il parkinson le crea qualche problema...




Tutto quello che trovate in queste pagine è a vostra libera disposizione. Fatene quello che volete, purché non a fini commerciali (dubito, ma non si sa mai).